Quando la mandibola scatta e senti “CLACK” (Rumori articolari)

Cosa sono i rumori che fa la mandibola quando apri o chiudi la bocca?

In questa articolazione (L’articolazione temporo mandibolare) c’è un disco, una specie di menisco, che si muove in armonia con la mandibola.

Se la posizione del disco è alterata, nel 99% dei casi verso l’avanti, possono succedere due cose:

  1. Si apre di meno la bocca, da una o da tutte e due le parti, perché il disco è diventato un ostacolo che la mandibola non riesce a superare. (Incoordinazione condilo meniscale senza riduzione)
  2. Durante l’apertura della bocca, si sente un rumore, un “tac”, che vuol dire che la mandibola ha superato l’ostacolo del disco in posizione errata e, per un attimo, è tornato al suo posto. (Incoordinazione condilo meniscale con riduzione).

Se ti è successo una volta nella vita non preoccuparti, ma se succede tutte le volte che apri o chiudi la bocca può accadere che, nel tempo, il disco o le fibre elastiche che lo tengono in posizione subiscano delle alterazioni che non sono più recuperabili al 100%.

In qualche occasione sono l’anticamera di patologie degenerative che hanno sintomi dolorosi.

Ci sono malocclusioni, come ad esempio il morso profondo, che predispongono a questo problema, che si chiama incoordinazione condilo meniscale con o senza riduzione.

Per dirla in modo semplice la mandibola vorrebbe stare in una posizione, corretta rispetto alle articolazioni, che però è diversa da quella in cui è costretta a stare dall’ingranaggio scorretto dei denti.

Ogni caso è a sè, non ti posso dare in tre parole una soluzione generica. Però posso dirti che in tutti questi casi servono approfondimenti diagnostici mirati e particolari, non bastano una visita e una panoramica.

A volte si tiene a bada il problema con la placca di svincolo personalizzata, ma in tanti casi è possibile risolvere correggendo la malocclusione, cioè:
si trova la posizione corretta della mandibola rispetto alle articolazioni e ai muscoli
poi con l’apparecchio si corregge l’ingranaggio dei denti in modo che l’occlusione sia coerente con questa posizione.

Non ti nascondo che questi sono i casi più difficili che capitano agli ortodontisti e le possibilità di cura, intese come guarigione completa, diminuiscono con l’età.

Per questo non mi stancherò mai di dire che l’apparecchio ortodontico da piccoli non è una moda, è prevenzione.

Papà di Sergio e Rafael. Aiuto le persone a ritrovare il loro sorriso, sfruttando la tecnologia degli apparecchi ortodontici.

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi