Gli spazi tra i denti (diastemi): 5 situazioni tipiche

Alcuni li adorano, altri li detestano. Di certo non passano inosservati.

Sia che tu voglia mantenerli o che voglia chiuderli, ci sono 5 cose che devi sapere sui diastemi

 

  1. Il filetto tra labbro e gengiva (il frenulo mediale superiore) è troppo robusto e troppo in basso, si inserisce in mezzo agli incisivi superiori e li tiene distanti.
    La Letteratura scientifica consiglia di aspettare che spuntino i canini permanenti prima di intervenire, tuttavia situazioni molto chiare possono essere risolte prima.
  2. Se i denti sono piccoli e quadrati, è difficile riuscire a chiudere lo spazio e le ricadute sono frequenti.
    “Portare in avanti” tutti i denti anche quelli dietro non si può fare perchè si perderebbe il corretto ingranaggio tra i denti superiori ed inferiori.
    da sapere
    Con i denti da latte non si interviene.
    Negli adulti si possono valutare le faccette estetiche, in parole povere: si possono applicare sulla superficie esterna dei denti delle protesi che hanno dimensioni maggiori.
  3. Se c’è una spinta continua sui denti, per esempio della lingua o del pollice (deglutizione infantile o succhiamento del pollice), il mio consiglio è di intervenire sia con un apparecchio funzionale, sia con l’aiuto di un logopedista.
    Questa è una situazione da non trascurare perché, nel tempo, peggiora.
  4. Il contatto eccessivo tra i denti davanti. Per esempio un morso coperto, o una mandibola troppo pronunciata. In questi casi si deve correggere la malocclusione, per risolvere il trauma continuo di sfondamento sui denti davanti.
    Si può correggere con un apparecchio fisso, per esempio. Vuoi vedere un caso che ho risolto ?
  5. Se lo spazio tra i denti davanti si apre all’improvviso in un paziente adulto, la cosa migliore da fare è rivolgersi ad un parodontologo, perché potrebbe esserci un problema alle gengive, come la parodontite, che rischia di farti perdere i denti.
    Una volta risolto il problema urgente ai tessuti che sostengono il dente, si può valutare di mettere un apparecchio per riportare i denti al loro posto.
    Ti faccio vedere un caso che ho risolto con l’apparecchio invisibile.

In tante situazioni, un piccolo spazio è solo una caratteristica estetica e non deve preoccupare, non comporta automaticamente un problema di salute dei denti o della bocca.

Il problema teorico
per le gengive è che manca la protezione dei denti dai traumi che possono verificarsi mangiando qualcosa di duro.

Vale la pena, per essere sicuri, fare una visita di controllo dal tuo ortodontista di fiducia.

Ti ricordo che non mi offendo se ti iscrivi al Blog.

Mi serve per poterti inviare i video di approfondimento riservati e per aggiornarti sulle iniziative che sto portando avanti sul Blog, su Facebook, Instagram, Youtube e tra poco anche su Linkedin e … [sorpresa!]

Papà di Sergio e Rafael. Aiuto le persone a ritrovare il loro sorriso, sfruttando la tecnologia degli apparecchi ortodontici.

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi