Qual è lo spazzolino migliore per te?

Manuale, elettrico o sonico?

Come scegliere lo spazzolino migliore per te?

La scelta dello spazzolino è il primo passo importante per avere i denti bianchi.

Lo spazzolino migliore non è quello più costoso, ma quello che risponde nel modo migliore alle tue esigenze.

Lo spazzolino manuale

Lo spazzolino manuale, se usato correttamente, è un ottimo alleato per una buona igiene orale. I limiti dello spazzolino tradizionale risiedono nella manualità dell’operatore, difatti, è necessaria un’accurata tecnica di spazzolamento per una rimozione della placca efficace e per evitare traumi alle gengive e ai denti.

Una pressione eccessiva dello spazzolino e una tecnica scorretta, per esempio con movimento orizzontale, potrebbero provocare recessioni gengivali accompagnate da elevata sensibilità al caldo e al freddo e/o abrasioni dello smalto dei denti nella zona più vicina alla gengiva.

 

Lo spazzolino elettrico

Gli spazzolini elettrici, dotati di testina tonda roto-oscillante, rimuovono la placca in modo rapido ed efficace e minimizzano il rischio di traumi ai tessuti duri e molli, in quanto non è necessario eseguire alcun movimento con lo spazzolino se non semplicemente spostarlo da un dente a quello successivo. Il motore elettrico dello spazzolino imprime alla testina oscillazioni e movimenti molto più rapidi di quanto sia possibile ottenere da uno spazzolino manuale e le setole rimuovono la placca anche nelle zone difficili da raggiungere.

Nonostante le elevate oscillazioni e movimenti della testina, gli spazzolini elettrici, offrono lo stesso grado di sicurezza degli spazzolini manuali, se usati correttamente.

Gli spazzolini elettrici sono ottimi strumenti per l’igiene orale, soprattutto per pazienti poco motivati, con scarsa manualità, portatori di apparecchi ortodontici o disabili.

 

Lo spazzolino sonico

Gli spazzolini sonici sfruttano oscillazioni ultrasoniche ad alta frequenza per creare unazione pulente dinamica che produce una miscela di acqua e dentifricio. Il fluido schiumoso generato dalla vibrazione si diffonde tra gli spazi interdentali e sotto il primo margine gengivale e conduce gli ultrasuoni, consentendo unazione di pulizia senza paragone e assicurando la distruzione -clinicamente provata- del biofilm di saliva e batteri anche nelle zone difficili da raggiungere.

Allo stesso tempo svolge un’azione di massaggio sulle gengive stimolando la circolazione. Come per gli spazzolini elettrici, anche con quelli sonici non è necessario eseguire tecniche di spazzolamento particolari per ottenere un potere pulente efficace, basta solo posizionare le setole della testina a 45° rispetto alla superficie del dente. Particolarmente indicato per i pazienti con gengivite cronica e malattia parodontale

Personal trainer del sorriso. Ti aiuterò a cambiare le abitudini quotidiane di igiene orale. Con il mio programma personalizzato il trapano del dentista diventerà un lontano ricordo.
Sono laureata in Igiene Dentale e collaboro con studi dentistici in Torino e provincia.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi